"rascel

«Io prendo manciate di parole e le lancio in aria; sembrano coriandoli, ma alla fine vanno a posto come le tessere di un mosaico».
(Renato Rascel)

martedì 12 marzo 2013

When a lovely flame dies, smoke gets in your eyes...

Quando una fiamma d'amore si spegne,
hai il fumo negli occhi...


Ascoltando questo classico, così, giusto per tirarmi su dopo tanto "fumo venefico" divulgato dai media, mi si è schiarita la vista, e mi sono data una lettura più oggettiva del testo di questo capolavoro sempre verde.
Ho visto un soggetto amore non umano in senso carnale, ma umano nelle ideologie in cui inevitabilmente ed anche contro la nostra volontà finiamo per credere.
Sapete, sto quasi peggio di prima!
Molto più ferita e delusa di quando ci si accorge  di un tradimento d'amore e non riusciamo a vedere un barlume di serenità.
Ma un conto è la sfera intima-affettiva e un'altra è quella sociale.
Provate anche voi a leggere  il testo in questa chiave, è una bella musica cantata da una vera stella, produrrà sempre qualcosa di buono.
Magari fate come ho fatto io. Parlatene con un amico, insieme metterete un po' di ordine nelle vostre idee e poi si aspetterà. 
Come dice il grande Eduardo De Filippo
 "Adda passà a nuttate"!


Smoke Gets In Your Eyes
(Music by Jerome Kern and Lyrics by Otto Harbach) 

They asked me how I knew
My true love was true
I of course replied
"Something here inside
Cannot be denied "

They said: "Some day you'll find
All who love are blind
When you heart's on fire
You must realize
Smoke gets in your eyes"

So I chaffed them, and I gaily laughed
To think they would doubt our love
And yet today, my love has gone away
I am without my love

Now laughing friends deride
Tears I cannot hide
So I smile and say:
"When a lovely flame dies
Smoke gets in your eyes"

Smoke gets in your eyes



Hai Fumo Negli Occhi


Mi hanno chiesto come sapessi
Che il mio vero amore fosse vero,
Naturalmente ho risposto
"Qualcosa qui dentro
non può essere negato".

Mi hanno detto: "Un giorno scoprirai
Che tutti quelliche amano sono  ciechi,
Che quando il tuo cuore brucia
Devi renderti conto
Che hai del fumo negli occhi".

Allora io li ho preso in giro
e ho sorriso felice
Al pensiero di come potessero
Mettere in dubbio il mio amore-
E ora che il mio amore è andato via
Sono senza amore

Ora gli amici ridendo contestano
Le mie lacrime che non so nascondere
Allora sorrido dicendo:
"Quando una fiamma d'amore si spegne
hai il fumo negli occhi".

Hai il  fumo negli occhi

6 commenti:

  1. This is a great song! So beautiful!!! Wish You a lovely week!
    Kisses dear

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A really great and beautiful song,indeed!!!
      Lovely week to you too, my dear Aida,
      Kisses and hugs

      Elimina
  2. Risposte
    1. Si è bellissima!!
      Baci e sorrisi ^----^

      Elimina
  3. la canzone è un incanto cantata così e da lei ! ....ma è sempre difficile dire qualcosa riguardo questo tema,basterebbe questa canzone....ma invece penso che proprio alla fine di una storia il fumo va via dagli occhi...oppure la storia finisce perchè il fumo è andato via,ma se era fumo allora non era amore ...era un calesse :-))
    quando si ama ci si sente un pò "brilli",o avvolti in una nebbiolina che non ci fa vedere molto bene,però,via via che la storia procede,vediamo sempre meglio ed lì che dovrebbe cambiare qualcosa per far si che il rapporto si evolva...e sò dolori (come dicono a Roma )..ma ora è meglio tacere.

    (il fumo fortemente inquinato di una politica fallimentare non ci tolto la vista però e,come diceva Calvino,prestando la voce al suo Marco Polo nelle Città Invisibili :"L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà;se c'è nè uno è quello che è già qui,l'inferno che abitiamo tutti i giorni,che formiamo stando insieme (loro,i falsi politici, pero!) Due modi ci sono per non soffrirne:accettare l'inferno e diventarne parte al punto di non vederlo più .
    Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e che cosa,in mezzo all'inferno,non è inferno,e farlo durare,e dargli spazio ( ed esiste !!) VENCEREMOS ! ciao !!

    RispondiElimina
  4. Quando ci accorgiamo di aver sbagliato, cioè abbiamo stimato l'altro in modo diverso da quello che merita, sentiamo che ci ha bruciato un sogno e ce ne accorgiamo dal fumo che ci brucia gli occhi.
    Sì il secondo è rischioso, ed è anche faticoso, buono solo per i camaleonti, non per me, anche se l'inferno e i camaleonti mi cadono addosso quando meno me li aspetto!
    Felice weekend mia cara!

    RispondiElimina

Ciao, grazie per essere arrivati qui tra le mie "Reveries".
La mia curiosità di conoscervi è grande, se vi va, lasciate qui un commento.
... e se non avete un blog, postate come anonimo, ma lasciate il vostro nome, mi piace vedervi come persone