"rascel

«Io prendo manciate di parole e le lancio in aria; sembrano coriandoli, ma alla fine vanno a posto come le tessere di un mosaico».
(Renato Rascel)

domenica 20 maggio 2012

I'VE THE BLUES

I feel like a motherless child

Sì mi sento giù.
Mi sento orfana.
Con la violenza hanno strappato e cancellato i sogni di un fiore della nostra terra.
Hanno massacrato la vita di Melissa Bassi e con lei la fiducia nel mondo dei nostri giovani ed anche la nostra tranquillità.
Tranquillità già molto provata, in verità.
Faremo uno sforzo enorme a riprenderci ma continuare a vivere come tutti i giorni.
Non dobbiamo arrenderci, lo dobbiamo fare per i nostri giovani.




Sometimes I Feel Like A Motherless Child :
(Songwriters: WOLF, LARS )

Sometimes I feel like a motherless child

Sometimes I feel like a motherless child
Sometimes I feel like a motherless child
Long way from my home
Sometimes I wish I could fly
Like a bird up in the sky
Oh, sometimes I wish I could fly
Fly like a bird up in the sky
Sometimes I wish I could fly
Like a bird up in the sky
Closer to my home

Motherless children have a hard time
Motherless children have-a such a hard time
Motherless children have such a really hard time
A long way from home

Sometimes I feel like freedom is near
Sometimes I feel like freedom is here
Sometimes I feel like freedom is so near
But we're so far from home

12 commenti:

  1. ciao Cle,non ho parole...:-((

    RispondiElimina
  2. Grazie,
    a questo terribile fatto aggiungere anche il disastroso evento del terremoto nella terra che ospita gran parte della mia famiglia, puoi immaginare la mia prostrazione..
    C'e ' da andare avanti e augurarci una buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Non bisogna arrendersi! Mai. Troppi ricordi meritano una riscossa. Troppe morti la giustizia.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' destabilizzante quello che ci accade intorno.
      Mi sono sempre chiesta se la giustizia esiste come consolazione del nostro senso di impotenza e violenza subita.
      Ho il timore che serve solo ad alimentare la forza dell'odio.
      In questo caso è l'incertezza delle motivazioni del Male che è alla base della paura e della desolazione.
      ... e poi i media...! con tutte le loro esaltazioni di fesserie così divulgate a caso che fanno male a chi è un po' più vicino o è più sensibili...!
      Dobbiamo farci forza e non cascarci!
      Grazie,
      Ti abbraccio anch'io, sei sempre malto cara

      Elimina
  4. ciao Cle,un saluto per una settimana,si spera,più serena !! molta solidarietà per l'Emilia-Romagna !

    RispondiElimina
  5. Grazie.
    Serenità?
    Auguriamocene tanta,ma la terra trema ancora....

    RispondiElimina
  6. E' stato un week end abbastanza triste... non bastasse la situazione sociale italiana!
    Che gran tristezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio caro Fede, ho riflettuto un po' sulle tue parole. Mi hanno ricordato altri argomenti,altri brutti fatti accaduti qualche anno fa, si concludeva con un "Che periodaccio" facendo trapelare una velata speranza per tempi migliori. Ma ora mi chiedo: "Questo periodaccio quanto è lungo?"
      C'è uno squallore in giro e quanta tristezza....

      Elimina
  7. lovely song and great lyrics!

    have a fantastic weekend dear!

    kisses

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks, very kind of you!
      Yes, I hope not to spend a weekend like the last one, it was horrible!
      A fantastic weekend to you too, my dear Aida!
      Kisses

      Elimina
  8. ciao Cle,un grandissimo saluto !

    RispondiElimina

Ciao, grazie per essere arrivati qui tra le mie "Reveries".
La mia curiosità di conoscervi è grande, se vi va, lasciate qui un commento.
... e se non avete un blog, postate come anonimo, ma lasciate il vostro nome, mi piace vedervi come persone