"rascel

«Io prendo manciate di parole e le lancio in aria; sembrano coriandoli, ma alla fine vanno a posto come le tessere di un mosaico».
(Renato Rascel)

domenica 11 maggio 2014

PER TE MAMMA




Little baby up in heaven says to God
“Do I really have to go?”
God replies “Yes it’s your time to leave
But don’t you worry you won’t be there alone

You see there’s someone who’s been waiting for you
Quietly hoping and praying
For your sweet and safe arrival
Down on earth



Questo è quello che mi raccontavi, mamma. 
Una favola, forse la più bella, 
ed ora io la dedico a te e a tutte le mamme.


Questo è quello che ho ricevuto oggi dal mio Angelo che qualche anno fa mi fu affidato da Dio come accadde per me.
La giro a te che sei lassù e ti dico GRAZIE MAMMA









Guardian Angel
by Leah West

Little baby up in heaven says to God
“Do I really have to go?”
God replies “Yes it’s your time to leave
But don’t you worry you won’t be there alone

You see there’s someone who’s been waiting for you
Quietly hoping and praying
For your sweet and safe arrival
Down on earth

Everyone is born with a guardian angel
And on her wings she’ll let you soar
Higher than you thought was possible
She’ll love you and protect you like no other
And your guardian angel has a name
You can call her mother

As you grow and make your way on through the world
She’ll be a softer light to guide you on your way
Instilling bits of wisdom like arrows in your quiver
To help with all the challenges that you’ll have to face
Rest assured that no matter where you are
You’ll be surrounded by her love
A gentle support to help you keep your faith
You’re always in her heart and who she’s thinking of

The sacrifices that she will make
To put you first when everything’s at stake
How all that she’s devoted
Until now you never noticed
She was showing you
How to be a guardian angel too
TRADUZIONE di Cle ReveriesAngelo CustodeIl bimbo su in Cielo dice a Dio
"Devo veramente andare?"
Dio risponde: “Sì è l'ora della tua partenza
Ma non devi preoccuparti non sarai lì da solo

Vedi c'è qualcuno che sta aspettando te
Sperando e pregando tranquillamente 
Per il tuo dolce e sicuro arrivo
Giù sulla terra"

Ognuno è nato con un angelo custode
E sulle sue ali lei ti farà sollevare
Più in alto di quanto tu pensassi fosse possibile
Ti amerà e ti proteggerà come nessun altro
E il tuo angelo custode ha un nome
Tu poi chiamarla MADRE

Mentre crescerai e procederai continuando per la tua strada nel mondo
Lei sarà una luce rassicurante sulla tua via che ti guiderà sulla tua strada
Infondendo  briciole di saggezza come frecce nella tua faretra
Per aiutarti contro tutte le sfide che avrai da fronteggiare 
Stai sicuro che non importa dove ti troverai
Sarai circondato dal suo amore
Un benevolo sostegno in aiuto per mantenere la tua fede
Tu sei  sempre nel suo cuore e nei suoi pensieri

I sacrifici che lei farà
Per metterti al primo posto quando sarà tutto in gioco 
Come tutto quello a cui lei si è dedicata
Fino ad ora tu non avevi mai sentito
Che lei ti stesse 
 mostrando 
Come essere anche un angelo custode

14 commenti:

  1. ognuno ha il suo angelo custode : per me 'angelo custode' è la memoria profonda ed inconsapevole del liquido amniotico che mi nutrì e delle giovani braccia che mi accolsero appena nata; un saluto ed un abbraccio, ciao !!

    RispondiElimina
  2. Secondo me è proprio questa riflessione che giustifica la festa della mamma!
    Se ci limitiamo ai soli sentimenti evitando effimeri fasci di rose che la trasformano in festa dei fioristi, è l'opportunità per la riflessione sulle nostre origini individuali: il DNA non è una invenzione ....l'appartenenza e la famiglia sono una realtà della vita umana!
    Ti abbraccio.... e complimenti per la tua bella poesia che non riesco a commentare! :-)

    RispondiElimina
  3. grazie Cle !
    mi dispiace ma non riesco a capire perchè la finestra dei commenti non ti si apre! i commenti sono aperti a tutti !!

    RispondiElimina
  4. Non riesco a capirlo anch'io!
    Ora con difficoltá ci sono riuscita, speriamo per la prossima volta! :-)

    RispondiElimina
  5. Bella poesia...Si ognuno ha il suo angelo custode,io ne ho due ,la mia mamma e mia suocera,
    ne ho avuto conferma in sogno in un momento particolare della mia vita....e la festa della mamma è ancora più sentita.
    Grazie per tutti i tuoi commenti, buona settimana.

    Un abbraccio Magda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sei gentile! :-)
      Grazie e buona settimana anche a te!

      Elimina
  6. La mamma è sacra. Va sempre ricordata in ogni nostro giorno di vita: è lei ad averci permesso di camminare per le strade del mondo.
    Un sorriso per la tua giornata.
    ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non la potremmo mai dimenticare è sempre dentro di noi, nel nostro cuore e nella nostra mente, un regalo preziosissimo che dura per sempre.
      Lots of smiles to you too, my dear friend.
      ^____^

      Elimina
  7. Quanta dolcezza, cara!
    Ti abbraccio forte*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanta dolcezza e quanta verità!
      Un forte caldo abbraccio anche a te!
      *____________*.

      Elimina
  8. what a beautiful and truly loveful post!
    wish you a wonderful day and a great weekend ahead!

    kisses & a hug, Aida

    RispondiElimina
  9. Thanks, my dear!
    A wonderful weekend to you too!

    RispondiElimina
  10. Beautiful in both of our languages.... (o;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Really touching, indeed my dear :-)!
      Thanks
      *__________*

      Elimina

Ciao, grazie per essere arrivati qui tra le mie "Reveries".
La mia curiosità di conoscervi è grande, se vi va, lasciate qui un commento.
... e se non avete un blog, postate come anonimo, ma lasciate il vostro nome, mi piace vedervi come persone